Altre piattaforme lasceranno il Mare del Nord il prossimo anno, nonostante l'attività semi-sottomarina riprenderà nel 2022, afferma Westwood

Spinta dall'attuale crisi energetica, quest'anno è migliorata l'attività di utilizzo e allocazione di semisommergibili operanti nel Mare del Nord. Tuttavia, Westwood Global Energy, una società di consulenza e ricerca sul mercato energetico, ha sottolineato che le prospettive della domanda per il 2023 sono "senza interesse" poiché più impianti potrebbero lasciare la regione alla ricerca di contratti a lungo termine e tariffe più elevate.

A seguito di una prolungata mancanza di domanda, in particolare nel settore più maturo del Regno Unito, il il Mare del Nord ha la fornitura di semisommergibili diminuito del 36% o 17 unità tra gennaio 2015 e novembre 2022, come rivelato giovedì da Westwood. Con un maggiore utilizzo in primavera ed estate e un minore utilizzo durante i mesi più rigidi, il mercato dei semisommergibili rimane stagionale.

Fonte: Westwood
Fonte: Westwood

Tuttavia, questo segmento di piattaforma ha raggiunto impegni Utilizzo del 90%. a luglio 2022, il dato più alto registrato da giugno 2015 in regione, indica il player delle ricerche di mercato dell'energia. Con l'inizio dell'autunno, la domanda è successivamente diminuita e l'utilizzo è ora solo del 78%, con nove unità attualmente ferme, due delle quali in celle frigorifere.

Altre piattaforme salpano verso altre regioni

Westwood lo ha sottolineato Europa nordoccidentale è in ritardo rispetto a molte altre parti del mondo, che ora vedono tassi di utilizzo dell'impianto di perforazione costanti e costanti nell'intervallo del 90%. Di conseguenza, più impianti di perforazione stanno abbandonando o ricevendo offerte al di fuori della regione per nuovi contratti con termini più lunghi e un potenziale tariffario giornaliero più elevato. Lo stesso vale per il segmento jackup del Mare del Nord.

In linea con questo, Innovatore dell'isola et Bollsta in alto mare impianti rimanenti per nuove campagne in Africa all'inizio di quest'anno. Westwood ha rivelato che le voci suggeriscono che una terza unità partirà per l'Africa il prossimo anno, mentre un'altra potrebbe riprendere una campagna Australiadalla seconda metà del 2023.

Sebbene l'ulteriore contrazione dell'offerta contribuirà a sostenere l'utilizzo a breve termine, potrebbe porre problemi di disponibilità in seguito se la domanda riprende, cosa che secondo Westwood potrebbe essere il caso di All'inizio del 2024.

Inoltre, c'è stato un leggero aumento del numero di giorni di contratto per semisommergibili nel Mare del Nord e i nuovi contratti da inizio anno ammontano a 7 giorni di perforazione - Norvegia che rappresenta 5 giorni e il REGNO UNITO per 1 giorni, il più alto in un anno dal 738 (2018 giorni) e il terzo più alto dal 7, quando nella regione sono stati garantiti 592 giorni di arretrato. Con meno di sei settimane alla fine dell'anno, potrebbero ancora essere apportate ulteriori modifiche e il totale potrebbe aumentare ulteriormente, ha sottolineato il fornitore di ricerche di mercato dell'energia.

Per gentile concessione di Westwood
Per gentile concessione di Westwood

Durante il terzo trimestre del 2022, il mercato dei semisommergibili del Mare del Nord ha fissato 3 giorni di portafoglio ordini, che è "il numero più alto di giorni fissi in un singolo trimestre dal 2012." Westwood ha sottolineato che anche la durata media dei contatti è in aumento e attualmente si attesta a 264 giorni dall'inizio dell'anno, che è anche la più lunga dal 2012.

Inoltre, la società ha spiegato che i recenti montaggi hanno mostrato un movimento al rialzo delle tariffe giornaliere. Ciò è illustrato dalle indicazioni che Norvegia transoceanica potrebbe guadagnare una tariffa giornaliera media di $ 408 con un nuovo accordo Wintershall Dea et OMV in Norvegia - supponendo che tutte le approvazioni del progetto siano state concesse - mentre fonti di mercato suggeriscono un recente montaggio per Barents transoceanici nel settore del Regno Unito sarà di oltre $ 300 al giorno, ha sottolineato Westwood.

Debole domanda di grafici semi-sub per il 2023

D'altra parte, il 37% del portafoglio ordini assegnato finora quest'anno non inizierà almeno fino al 2024 e l'attuale domanda eccezionale visibile di semisommergibili del Mare del Nord nel 2023 “Non sembra così promettente. »

Westwood ha inoltre spiegato che RigLogix ha attualmente poco meno di 2 giorni di domanda in sospeso per lavori che potrebbero essere assegnati nel 000, costituiti da gare preliminari, gare d'appalto e trattative dirette. . Inoltre, vi è una potenziale richiesta di circa 2023 giorni lavorativi aggiuntivi che non sono ancora stati aggiudicati.

La società ha sottolineato che questa domanda in corso equivale a un totale di poco più di 4 giorni di lavoro potenziale, quasi il 260% in meno rispetto alle prospettive di domanda visibile per il 64. Inoltre, la durata media del contratto di questa richiesta in sospeso è di soli 2024 giorni, circa 171 giorni. % in meno rispetto al dato attuale di quest'anno.

Le prospettive di Westwood per il 2024 mostrano che la società si aspetta di vedere progressi in diversi nuovi sviluppi in Norvegia grazie agli incentivi fiscali che il governo ha messo in atto nel 2020. Nel frattempo, ci sono una serie di campagne a lungo termine nel Regno Unito. -in e lavori di abbandono (P&A) nonché progetti di sviluppo.

Fonte: Westwood
Fonte: Westwood

Sulla base della ricerca di Westwood, ci sono quattro semisommergibili nell'area che sono attualmente disponibili gratuitamente e chiaramente, ma come accennato in precedenza, due di loro dovrebbero essere mobilitati per lavorare in nuove aree e gli altri due sarebbero in lizza. per nuove offerte nel Regno Unito. La società ha anche aggiunto che ci sono quattro unità aggiuntive che potrebbero diventare disponibili nel 2023 – se non saranno garantiti ampliamenti o nuovi lavori – così come una manciata di altre unità che potrebbero trasferirsi nel Mare del Nord. Cina, Canadae altre regioni se la domanda lo richiede.

Con questo in mente, Westwood conclude che i fondamentali del mercato all'interno di questo segmento mostrano il potenziale per un inasprimento del mercato, ma probabilmente non fino al 2024 a meno che non emerga una nuova domanda per il 2023. Ciò dipenderà da altri fattori, come la risposta all'ulteriore aumento dell'imposta sui proventi del petrolio e del gas del Regno Unito, nonché i piani del governo norvegese per eliminare gradualmente il suo programma di sgravi fiscali introdotto nel come parte della sua risposta al Covid. -19 crisi nel 2020.

Teresa Wilkie, Direttore della ricerca – RigLogix, ha dichiarato: "Fino a quando il mercato non si restringerà, Westwood ritiene che gli appaltatori di trivellazione continueranno a valutare le opportunità per le loro risorse ambientali difficili in altre regioni in cui emergono opportunità di maggiore successo a lungo termine, il che pone alcune domande: una volta fuori dal mercato, per quanto tempo Ultimo? prendere perché queste piattaforme tornino nel Mare del Nord?

“Se la domanda continua davvero a crescere dal 2024, ci sarà abbastanza offerta per coprirla? E quanto saranno disposti a pagare gli operatori per assicurarsi le risorse di perforazione per le loro campagne in un mercato notevolmente più ristretto? »