BV a Class Nine Green Ferries finanziati da Hong Kong

La società di classificazione francese Bureau Veritas (BV) è stata selezionata per classificare nove traghetti verdi che trasporteranno più di 5 milioni di passeggeri all'anno su tre rotte tra Hong Kong e le isole esterne di Lamma Island, Peng Chau e Hei Ling Chau.

VB
Per gentile concessione di Cheoy Lee Shipyard

Costruiti dal costruttore navale cinese Cheoy Lee, i nove velivoli ad alta velocità (HSC) misureranno tra i 35 ei 40 metri; otto navi saranno realizzate interamente in composito di fibra di carbonio e un'unità sarà realizzata interamente in alluminio.

Come notato, la nuova generazione di navi sarà costruita nell'ambito dell'Hong Kong Vessel Subsidy Scheme (VSS) per sostituire i traghetti esistenti, migliorando gli standard di sicurezza e ambientali.

Motori diesel marini conformi a Livello IMO III requisiti saranno installati come sistema di propulsione principale. Inoltre, due delle nove navi saranno alimentate da sistemi di propulsione ibrida diesel-elettrica nell'ambito di un programma di test condotto dal Dipartimento per la protezione ambientale di Hong Kong. Ciò consentirà a questi traghetti di operare modalità a emissioni zero optional durante le manovre e l'attracco.

Le unità saranno classificate in BV con classificazione ibrida-elettrica e modalità a emissioni zero (ZE). La valutazione aiuta a garantire che i sistemi funzionino in modo sicuro ed efficiente e convalida i vantaggi in termini di riduzione del consumo di carburante, qualità dell'aria locale e riduzione del rumore vicino ai centri abitati.

“I traghetti sono vitali a Hong Kong. E poiché il mercato dei traghetti continua a crescere a Hong Kong, con tale crescita deriva la necessità di rispettare gli standard di sicurezza e ambientali ". Alex Gregg-SmithLo ha affermato il vicepresidente senior e amministratore delegato per l'Asia settentrionale e la Cina, Bureau Veritas Marine & Offshore.

« Lavorando in collaborazione e supportando tutte le parti interessate coinvolte in questo progetto, le certificazioni Bureau Veritas contribuiranno a garantire la sicurezza dei traghetti, nonché il loro comfort, efficienza energetica e rispetto ambientale. L'efficienza energetica e il miglioramento delle prestazioni ambientali sono diventate le massime priorità al fine di ridurre i costi operativi e soddisfare le normative ambientali più rigorose.

I nove traghetti saranno dotati di circa 102 metri quadrati pannelli solari e sistemi di batterie catturare l'energia solare per il consumo di elettricità a bordo. Le navi ibride saranno inoltre dotate di sistemi modulari di batterie agli ioni di litio raffreddati ad aria come sistema di propulsione alternativo.

Le navi dovrebbero essere consegnate tra la fine del 2023 e l'inizio del 2025.