Raggiungi Subsea per aggiungere due navi di supporto ROV alla sua

La società norvegese di servizi sottomarini Reach Subsea ha dichiarato giovedì di aver raggiunto un accordo per espandere la sua flotta operativa con due navi di supporto ROV.

La società ha affermato di essersi assicurata "una significativa capacità della nave per i prossimi quattro anni" attraverso un accordo per l'acquisto della nave di supporto ROV multiuso Edda Sun per 29 milioni di dollari e un contratto di noleggio per la nave di supporto ROV multiuso. Vai Elettra per un periodo, opzioni incluse, fino al 2027.

“Con le condizioni favorevoli sulle due nuove navi e i noleggi esistenti di Havila Subsea e Deep Cygnus, Reach Subsea ha ora un portafoglio di flotta principale a lungo termine con un vantaggio di costo stimato del 20-30% rispetto al mercato attuale. essere ulteriormente migliorato con il lancio delle navi senza equipaggio Reach Remote, il cui lancio è previsto per il 2023”, ha affermato Reach Subsea.

Record di attività e ottime prospettive

Jostein Alendal, CEO di Reach Subsea, ha dichiarato: “Attualmente stiamo vivendo un'attività record e ci troviamo di fronte a un mercato con solide prospettive di crescita per gli anni a venire. Di conseguenza, il mercato della capacità delle navi sarà molto ristretto, ma ora siamo perfettamente posizionati per manovrare e sfruttare la crescente domanda di missioni a breve termine e pluriennali ", ha affermato

Il contratto di noleggio Go Electra ha una durata fissa di quattro anni con un'opzione di estensione per un anno, con, ha affermato Reach Subsea, una tariffa di noleggio fissa molto competitiva e un accordo di partecipazione agli utili.
Forza Electra – Credit: Raggiungi il sottomarinoInoltre, la società ha affermato che l'acquisto della nave Edda Sun rappresenta un nuovo sviluppo per Reach Subsea, poiché le operazioni della società si sono finora basate sulla capacità delle navi charter.

"Tuttavia, la tariffa di noleggio implicita derivata dal prezzo di acquisto sulla nave [Edda Sun] è inferiore alle tariffe di noleggio offerte a noi su altre navi simili sul mercato", ha affermato Reach.

“Nel mercato odierno, è interessante dal punto di vista dei costi possedere parti della capacità della nave ROV. Possedere la nave significa anche mitigare ogni rischio di inflazione dei costi negli anni a venire, oltre a poter rispondere in modo credibile ai nostri clienti. crescente necessità di soluzioni a lungo termine", ha affermato Jostein Alendal.©Reach Subsea

Edda Sun è stato costruito nel 2009, mentre Go Electra è stato costruito nel 2011.

"Entrambe sono navi di supporto ROV molto versatili, adatte all'ampia gamma di attività di ispezione, ispezione e manutenzione (IMR) sottomarine di Reach Subsea, nonché alle attività di costruzione e manutenzione. smantellamento. Sono efficienti in termini di consumo di carburante e sono in grado di operare in condizioni meteorologiche avverse con tempi di inattività ridotti", ha affermato la società.

Edda Sun sarà mobilitata con un ROV della classe operaia e un intercettore Surveyor ad alta velocità in tempo per l'intensa stagione del Mare del Nord. Go Electra sarà disponibile per Reach Subsea all'inizio del 2023 e sarà mobilitato con un ROV di lavoro e un ROV di osservazione.

“Il regolamento per l'acquisizione di Edda Sun avverrà nel marzo 2023 ed è soggetto al consenso delle nostre banche e a un'ispezione soddisfacente della nave. L'esecuzione del contratto di noleggio Go Electra è inoltre subordinata all'esito positivo dell'ispezione della nave. Reach Subsea sta valutando varie opportunità di finanziamento per la transazione, tra cui debito, azioni, partnership o una combinazione di queste fonti", ha affermato la società.