Sistema di martellamento laser portatile dimostrato per

Per la prima volta, è stato sviluppato e dimostrato in un cantiere navale ea bordo di una nave da guerra della Marina degli Stati Uniti un sistema di martellamento laser portatile per combattere la rottura dell'alluminio.

Il 24 giugno 2022, attraverso un progetto di annuncio di ricerca del National Shipbuilding Research Program (NSRP) del 2020, Hepburn and Sons LLC, in team con LSP Technologies, Vigor Industries e l'American Bureau of Shipping (ABS) è stato in grado di dimostrare per il prima volta l'utilizzo di un sistema portatile Procudo LSP sia in un cantiere navale che a bordo della USS Cape St. George (CG-71). Questo segna una pietra miliare significativa in cui la capacità LSP è stata migliorata e la sua impronta significativamente ridotta per consentire il posizionamento in condizioni non ottimali in un cantiere navale ea bordo di una nave della Marina degli Stati Uniti utilizzando acqua, aria compressa ed elettricità disponibili.

Questa dimostrazione è stata l'evento CAPSTONE del progetto NSRP RA 20-01 del team Hepburn: integrazione del sistema di martello laser incorporato per riparazioni durevoli in alluminio. L'evento è stato anche il culmine di oltre sette anni di investimenti da parte della Marina e dell'industria per dimostrare che l'LSP è utile nell'affrontare una miriade di problemi con i metalli e le leghe metalliche utilizzati nel processo di costruzione navale. Sebbene questo progetto NSRP RA 20 sia direttamente correlato alla risoluzione di sfide note con l'uso della lega di alluminio 5XXX nella costruzione navale, il team ha affermato di aver anche studiato e dimostrato che l'LSP è vantaggioso in altre aree come la prevenzione o il ritardo significativo di forti sollecitazioni e/o fessurazione correlata alla corrosione.

LSP agisce introducendo sollecitazioni residue di compressione in profondità nelle superfici dei componenti, fornendo una protezione potenziata contro la rottura e il cedimento per fatica provocati dalla superficie. LSP mitiga problemi come tensocorrosione cracking (SCC), erosione da cavitazione in getti d'acqua, eliche, timoni, scafi, ecc., corrosione galvanica all'interfaccia di alluminio e acciaio inossidabile nei getti d'acqua, corrosione per esfoliazione e sensibilizzazione delle leghe di alluminio.

Gli sforzi di Hepburn e LSP Technologies fino ad oggi hanno identificato molteplici vantaggi in termini di risparmio sui costi e prestazioni nelle leghe metalliche di qualità marina con l'obiettivo di trasferire la capacità di LSP in cantieri navali pubblici e privati ​​per consentire loro di condurre le proprie operazioni LSP presso le loro strutture e a bordo navi prima della consegna di nuove navi e nelle operazioni di manutenzione e riparazione di navi esistenti. LSP può e fornirà significativi risparmi di tempo e costi per la marina, la base industriale navale e l'intera industria marittima, hanno affermato le società.